Ossobuco alla milanese
June 04, 2020

OSSOBUCO ALLA MILANESE 
Un piatto della tradizione italiana che prevede una cottura lenta per rendere la carne tenera e morbida. E come tutte le preparazioni che prevedono cotture prolungate, richiede un vino importante, un vino come il Brancaia Il Blu. Questo uvaggio di Merlot, Sangiovese e un tocco di Cabernet Sauvignon è un vino dai tannini finissimi ed un finale persistente, di grande struttura. Un vino che affascina per la sua complessità ed eleganza. 

INGREDIENTI (per 4 persone) 

  • 4 grossi ossibuchi 
  • Farina q.b.  
  • 50 g sedano  
  • 50 g carota 
  • 50 g cipolla  
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro 
  • Brodo di carne 
  • Allora  
  • Salvia 
  • Rosmarino   
  • Sale e pepe in grani q.b. 
  • Olio EVO 

PREPARAZIONE 
Incidi la pelle che circonda gli ossibuchi e infarinali leggermente. Lasciali rosolare in 3 cucchiaiate d'olio su entrambi i lati aggiustando di sale.  
Taglia a dadini il sedano, la carota e la cipolla e lasciali appassire in una padella con il burro. Aggiungi la carne e falla insaporire bagnandola con il fondo della prima rosolatura e la passata di pomodoro.  
Copri con il brodo caldo, unisci salvia e rosmarino e lascia cuocere gli ossibuchi coperti per circa un’ora e 30 minuti. Prima di servire, regola di sale e pepe. 
Se vuoi, completa con un trito di prezzemolo, aglio e scorzetta di limone (gremolada). 

SUGGERIMENTI 
Puoi accompagnare l’ossobuco alla milanese con un delicato risotto allo zafferano, dando vita così ad uno dei più amati piatti della tradizione italiana. 
Nel caso che l’ossobuco ti avanzi, prova a fare la ricetta dei tortelli di ossobuco.

TORNA IN CIMA